MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2024




Il fatto

Castellammare, è stabiese il campione mondiale di pizza: vince Stefano de Martino

La nona edizione a Paestum

di Redazione
Castellammare, è stabiese il campione mondiale di pizza: vince Stefano de Martino

Stefano De Martino, trentaquattrenne originario di Castellammare di Stabia e residente a Scafati, consulente e primo pizzaiolo della catena “Capri Blu”, si è aggiudicato il nono Campionato Mondiale Pizza DOC. “Sono felicissimo di aver ricevuto questo premio, ripaga gli sforzi e le rinunce di una vita.

Una felicità troppo grande che non riesco neanche ad esprimere quello che provo” ha affermato Stefano De Martino, fresco Campione Mondiale Pizza DOC 2023. Diego Palladino, napoletano ma residente a Londra, invece, si è aggiudicato il premio “Miglior Pizzaiolo Italiano nel Mondo” dedicato ai pizzaioli italiani all’estero.

Una vittoria ottenuta su poco più di 500 concorrenti provenienti da tutte le regioni d’Italia, ma soprattutto da oltre 30 Paesi di tutto il Mondo. Tantissimi concorrenti, infatti, sono arrivati dall’Argentina, Brasile, Perù, dal Centro America, dagli Emirati Arabi, dall’Algeria ma soprattutto da tutta Europa. Un’edizione importante supportata appieno dall’amministrazione comunale di Capaccio e dal sindaco Franco Alfieri, dalla Provincia di Salerno, dalla Regione Campania e da ANICAV.

Organizzato da Accademia Nazionale   Pizza DOC” del presidente Antonio Giaccoli, il nono Campionato Mondiale Pizza DOC si è tenuto da lunedì 13 e mercoledì 15 novembre 2023 negli spazi del NEXT – Nuova Esposizione ex Tabacchificio, a Capaccio – Paestum.

“La nona edizione del Campionato Mondiale Pizza DOC è quella dei record. Un numero enorme dipartecipanti, per le aziende in Expò e soprattutto per i visitatori. La soddisfazione più grande è stata questa – ha affermato entusiasta il patron Antonio Giaccoli - Non immaginavamo di portare tante persone a Paestum, provenienti da tutto il mondo, per mettersi in gioco. Vedere persone partecipare da 30 Paesi esteri rappresenta il fatto che stiamo lavorando bene. L’Accademia ed il Campionato Mondiale Pizza DOC contribuiscono a valorizzare il Made in Italy ed il ruolo del pizzaiolo nel mondo. Il Campionato si conferma come un trampolino di lancio per pizzaioli emergenti”.

?Un’edizione resa possibile anche grazie al supporto di aziende leader del settore come Mulino Caputo con le sue farine, i prodotti conservieri di Carbone Conserve, i prodotti caseari di Latteria Sorrentina, i pelati ed i pomodori di Solania, i forni elettrici di Sacar Forni, le attrezzature meccaniche di Mecnosud, i prodotti di qualità di Menù srl, le attrezzature per la ristorazione della succursale austriaca dell’azienda olandese Hendi.  


Puoi ricevere le notizie de IlCorrierino.it direttamente su WhatsApp. memorizza il numero 334 919 32 78 e invia il messaggio "OK notizie" per procedere

16-11-2023 18:43:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA