MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2024




Il fatto

Da Sant'Antonio Abate all'olimpo della cucina, due chef stella Michelin

La prima volta di Vincenzo Russo e Leopoldo Elefante

di Redazione
Da Sant'Antonio Abate all'olimpo della cucina, due chef stella Michelin

Due chef di Sant'Antonio Abate nell'olimpo della cucina con la conquista della prima stella Michelin. 

Riconoscimenti ieri alla presentazione della guida a Brescia per Vincenzo Russo e Leopoldo Elefante.

Scrive il sindaco Ilaria Abagnale: "Salgono tra i grandi della cucina nostrana e ancor di più oggi, con in petto la loro prima stella Michelin, rappresentano l’orgoglio della loro Sant’Antonio Abate. Che soddisfazione immensa da celebrare"

L'annuncio delle nuove stelle della guida Michelin 2024 al Teatro Grande di Brescia, alle porte della Franciacorta per la 69esima edizione.

Campano di origini, curioso per natura, lo chef Russo è giovane, eppure di strada ne ha fatta. Oggi, con il ristorante Bluh Furore, di proprietà dello stabiese Pietro Irollo, si inserisce sulla stellata guida, grazie alla sua cucina così particolare che, come afferma lui con genuinità, “si fa ricordare”, creando dei dialoghi, delle sinfonie di colori e di sapori tutti da degustare.

La prima anche per lo chef Leopoldo Elefante che, con la sua alta cucina servita al ristorante Un Piano nel Cielo, "comunica in modo creativo l'amore per i prodotti freschi del territorio, le tradizioni culinarie locali e la sua passione nata dalle giornate trascorse in cucina insieme alla mamma e alla nonna" si legge nella motivazione. 

"Uniti al tifo degli abatesi tutti, con ancora addosso l’emozione di rivivere la vostra meritata cerimonia, complimenti per il riconoscimento alla vostra spiccata cucina", si complimenta il sindaco. 


Puoi ricevere le notizie de IlCorrierino.it direttamente su WhatsApp. memorizza il numero 334 919 32 78 e invia il messaggio "OK notizie" per procedere

15-11-2023 09:31:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA