MERCOLEDÌ 24 LUGLIO 2024




L'iniziativa

Gragnano, lotta al diabete primo master del sud in ospedale

Convegno con esperti per evitare le amputazioni

di Redazione
Gragnano, lotta al diabete primo master del sud in ospedale

Primo master nel centro-sud Italia, approvato dal ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, offre un programma completo con lezioni teoriche presso l'Università Federico II e gli ospedali di Gragnano e Boscotrecase. E' la nuova frontiera della cura del diabete. Se ne parlerà durante l’appuntamento scientifico presieduto dal dottor Marino Ciliberti, responsabile della Rete aziendale di riparazione tissutale, si terrà presso il Towers Hotel Stabia e Sorrento Coast e vedrà impegnati i maggiori esperti del settore, la direzione aziendale Asl Napoli 3 Sud, rappresentanti delle istituzioni.

Il programma prevede una serie di interventi mirati alla diagnosi, al trattamento e alle nuove scoperte riguardanti le lesioni cutanee, il biofilm microbico, la chirurgia rigenerativa.

In Campania vengono effettuate circa 600 amputazioni all’anno in pazienti affetti da ulcere cutanee correlate al piede diabetico. L’obiettivo principale è l’abbattimento di questo numero.

Oggi grazie alla chirurgia rigenerativa è possibile riparare i tessuti danneggiati (legamenti, cartilagini, tendini, cute, ossa, etc.), un tempo considerati definitivamente compromessi, stimolando l’organismo stesso a ricostituirli. In sostanza si ci affida alla rigenerazione biologica del tessuto piuttosto che alla sua sostituzione.

In quest’ottica è nato il Master di I LivelloLesioni cutanee vascolari e neurodistrofiche degli arti inferiori nel paziente diabetico” grazie alla collaborazione tra la Rete aziendale di riparazione tissutale Asl Napoli 3 Sud, l'Università degli Studi di Napoli Federico II e altre istituzioni accademiche.

Il master, che punta alla delineazione del profilo professionale dell’esperto in wound care e diagnosi e cura del piede diabetico, è giunto al quinto anno di attività.

Si propone di rispondere alla carenza di formazione di specialisti nel campo delle lesioni cutanee e nel trattamento del piede diabetico; prevenzione e scelta dell’intervento terapeutico, considerando tutti gli aspetti assistenziali, in una visione interprofessionale ed interdisciplinare, seguendo le indicazioni scientifiche dell’evidence based practice in una visione favorevole di rapporto costo-opportunità?. Nel corso della due giorni congressuale, in programma una tavola rotonda condotta dal giornalista Rai Vincenzo Perone dal titolo Riparazione tissutale e piede diabetico: Quale futuro nella Asl Napoli 3 Sud alla luce del nuovo Percorso diagnostico terapeutico assistenziale - Pdta regionale. All'incontro parteciperanno il direttore generale dell'Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo, il sindaco di Gragnano Nello D’Auria e rappresentanti del mondo accademico e istituzionale.

Altro momento saliente dell'evento sarà la consegna del Premio Wound Care, dedicato alle presentazioni e alle esposizioni delle migliori tesi del master di I livello.


Puoi ricevere le notizie de IlCorrierino.it direttamente su WhatsApp. memorizza il numero 334 919 32 78 e invia il messaggio "OK notizie" per procedere

18-04-2024 11:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA